Assicurazione auto, le tipologie esistenti

Per poter circolare liberamente sul territorio italiano, ciascun automobilista deve possedere obbligatoriamente un’assicurazione per il proprio veicolo, la cosiddetta RCA (Responsabilità Civile Autoveicoli). Oggi, poi, è possibile sceglierne tra diversi tipi e per le esigenze più varie. Tuttavia, così come è possibile stipularne una facilmente, è anche possibile effettuare la disdetta assicurazione auto, quando non ne siamo più soddisfatti.

 

Al giorno d’oggi, così come sono tante le compagnie assicurative che offrono i loro servizi e coperture, diverse sono anche le tipologie di assicurazioni tra cui scegliere per un automobilista. Tali polizze spesso variano in base alle esigenze di ciascuno di questi, al loro uso della macchina e al tipo di tutela richiesta o ricercata. Andiamo quindi a conoscere meglio l’universo delle assicurazioni auto e le diverse tipologie esistenti.

 

Assicurazione auto giornaliera o temporanea: questa consente di assicurare un’automobile solo nei giorni o periodi in cui si utilizza, magari durante una vacanza o un fine settimana fuori casa. In questo caso si sottoscrive la polizza e si paga il premio soltanto quando si usufruisce realmente del veicolo e questo consente di ridurne notevolmente i costi assicurativi. Questo tipo di polizza conviene soprattutto a coloro abbiano due automobili, di cui una presa solo saltuariamente o in casi di emergenza.

 

Assicurazione auto a chilometri: questa permette ad un automobilista di pagare una polizza in base ai chilometri effettivamente percorsi, limitandone notevolmente i costi. In pratica, all’atto della stipulazione, un soggetto paga una quota assicurativa base o minima e poi il resto in maniera proporzionale ai chilometri effettuati col proprio veicolo, calcolati grazie ad un impianto di radiolocalizzazione installato sul mezzo. Questo genere di polizza è adatto per quegli utenti che utilizzano pochissimo l’automobile durante l’anno.

 

Assicurazione auto con scatola nera: tipologia che, a fronte dell’installazione di questo congegno su un automobile, favorisce una riduzione dei costi della polizza stessa. Tale sistema infatti controlla il tipo di guida del conducente ed eventuali dinamiche di incidenti. Questo genere di polizza è utile soprattutto per coloro che hanno uno stile di guida accorto.

 

Assicurazione auto bonus/malus: questo è il tipo di polizza maggiormente utilizzato dagli automobilisti, che permette di pagare premi assicurativi man mano sempre minori col passare del tempo e in assenza di incidenti e viceversa naturalmente. Questo tipo di assicurazione è suddivisa in classi di merito, con un costo relativo ciascuna. Si inizia da quella più alta e, in assenza di sinistri, a fine anno si sale di una classe. Viceversa, invece, si scende di due classi se si è causato degli incidenti. E’ conveniente in particolare per quegli automobilisti prudenti ed attenti.

Assicurazione Kasko: in questo caso, la compagnia si assume tutti gli eventuali rischi derivanti dalla circolazione di una vettura. Col pagamento di una sola quota prestabilita, ci si assicura per danni causati a terzi o da questi subiti, indipendentemente da eventuali responsabilità dello stesso conducente. Di questo genere di polizza ne esistono vari tipi, diversificati in base alla compagnia, ai costi sostenuti e ai generi di danni o sinistri in cui si è coinvolti.

Qual è il conto deposito migliore?

Sono oggi disponibili innumerevoli tipologie di conto deposito. La loro sempre maggiore diffusione è sicuramente dettata dal desiderio crescente di poter investire i propri risparmi e poterli far fruttare nel tempo. I risparmi sono qualcosa infatti di davvero molto prezioso che non vale la pena di lasciare in un classico conto corrente dato che con il giusto investimento possono maturare interessi interessanti comportando un guadagno extra che può essere anche davvero molto elevato. E a chi oggi come oggi non fa gola un guadagno extra?

 

Cercare di capire però quale sia il conto deposito migliore non è semplice, data la vasta gamma di offerte oggi disponibili. Ecco allora alcuni consigli che ci sentiamo in dovere di darvi. Il conto deposito migliore dovrebbe necessariamente essere online: in questo modo avete infatti la possibilità di accenderlo in pochi semplici click e di gestirlo comodamente da casa vostra, dal computer, oppure in mobilità da smartphone e tablet. Il conto deposito migliore dovrebbe poi essere gratuito e semplice da gestire. Prendendo invece in considerazione la somma da vincolare, dovrebbe essere piuttosto elevata: solo se i tassi di interesse sono applicati infatti su somme elevate il guadagno che potete ottenere sarà altrettanto intenso. E il tasso di interesse dovrebbe ovviamente potersi dire competitivo rispetto alla media di mercato, per poter davvero parlare del migliore conto deposito oggi disponibile.

 

C’è un conto che è in possesso di tutte queste caratteristiche? Assolutamente sì. Si tratta di una nuova realtà che sta già prendendo il sopravvento su tutte le altre perché garantisce tassi di interesse elevati. Stiamo parlando del conto Esagon, che può essere aperto online in pochi minuti appena e in modo del tutto gratuito.

 

Il conto Esagon risulta competitivo per gli investimenti su lunghe scadenze. Scegliendo infatti una scadenza di 84 mesi potete ottenere un tasso di interesse lordo pari niente meno che al 3,15%. Ovviamente nulla vieta di scegliere scadenze più brevi, ma il tasso di interesse applicato non è in quel caso competitivo e quindi non si tratta di una strada consigliabile.

 

Spesso capita che i conti di questa tipologia offrano tassi di interesse elevati, con la possibilità però di modificarli e di farli scendere quindi in base all’andamento del mercato o ad altre variabili. Il conto Esagon può essere considerato come il migliore conto deposito perché invece garantisce un tasso fisso per tutta la durata scelta.

 

Come abbiamo prima affermato, l’apertura del conto è gratuita. Ma non è tutto. Le imposte di bollo vengono pagate infatti direttamente dalla banca, spesa questa che invece solitamente è a carico del cliente, e non sono previste spese di gestione. Solido, sicuro e affidabile, questo conto permette di avere una copertura per importi fino a 100.000 euro, grazie all’adesione al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. Ci sentiamo in dovere anche di ricordare che il servizio garantito dal team di professionisti che lavorano alle spalle del conto è competente, di elevata qualità e reattivo. Non esiste problema insomma che non verrà risolto in tempistiche davvero molto brevi, non esiste dubbio che resterà senza risposta, non esiste insomma alcun evento che possa farvi pensare che siete rimasti da soli in questo investimento.