Archivio mensile:marzo 2012

Assicurazioni e benzina: l’incubo per gli automobilisti

La benzina verde fa segnare un nuovo record. Dopo qualche giorno di quasi stabilità dei prezzi, arriva un nuovo pesante scossone causato da un ulteriore aumento del costo della benzina verde. Il problema, come si nota, è più forte in Italia che altrove dato che la nuova manovra finanziaria appena approvata comporta delle ulteriori accise che gravano sul prezzo della benzina e la fanno schizzare alle stelle. E infatti si parla proprio di un massimo storico in base a quanto rilevato da Staffetta Quotidiana.
In aumento anche la media nazionale di tutti i marchi. A livello internazionale, comunque, l’andamento del prezzo dei carburanti è determinato da un ancoraggio alle quotazioni esposte da Platts per i prodotti finiti, e prevedere suddetti movimenti è difficile finanche per coloro i quali sono coinvolti nel business, dato che il meteo carburante settimanale pubblicato dalla Federazione Italiana dei Gestori di impianti venerdì scorso parlava, erroneamente, di prezzi stabili anche  per questa settimana. In una classifica europe decrescente dal prezzo più caro a quello meno caro, l’Italia figura al quarto posto. Come ben sappiamo in Italia gli automobilisti sono tartassati sia per il prezzo dei carburanti sia per il prezzo delle assicurazioni. Anche il prezzo oro è in forte rialzo, probabilmente ritenuto un sicuro bene rifugio in tempi di forte crisi finanziaria.