Archivio mensile:luglio 2014

Piacenza, truffa milionaria alle assicurazioni

Molto spesso si parla del premio Rca auto come di un costo oneroso da sostenere per l’automobilista medio ed è proprio vero, nel corso degli anni tutti i tentativi fatti in questa direzione, per cercare di ridurre meno i costi, hanno portato a un sensibile calo, troppo lieve perché gli automobilisti lo possano percepire.

Le compagnie assicurative spesso nel mirino per i costi molto alti, hanno sempre sostenuto che da parte loro c’è tutto l’impegno a ridurne gli oneri, tuttavia puntano decisamente il dito sulle truffe ai danni delle assicurazioni che ogni anno costano molti soldi e vanno a danno degli automobilisti corretti.

La storia di oggi narra proprio di questo, la truffa o per meglio dire la maxi truffa orchestrata ai danni delle assicurazioni è già stata battezzata sinistropoli, attenzione non parliamo di una zona geografica come quella del sud, più magari soggetta a questo tipo di meccanismo.

L’inchiesta parte da Piacenza, per la precisione da Rivergaro, un paesino della Val Trebbia dove i carabinieri hanno fatto partire della indagini che hanno coinvolto molti personaggi illustri della zona, una truffa molto raffinata e ben orchestrata, organizzatori e artefici della truffa che ha portato un danno alle compagnie assicurative di molti milioni di euro, stimati professionisti.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Provate a fare un preventivo gratuito e ricordatevi poi di salvare il preventivo in modo da poterlo poi confrontare con gli altri
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara! Ricordate poi di salvare il preventivo, così lo avrete sempre a portata di mano

Ti potrebbe interessare anche questo articolo per approfondire l’argomento:
Liberalizzazione: il mercato assicurativo italiano apre le porte alle compagnie estere

Il meccanismo era costruito su due livelli specifici, da una parte degli stimati professionisti nel settore medico, periti e anche avvocati, questi avevano costruito in sistema di falsi incidenti stradali, finalizzato a incassare premi assicurativi dalle varie compagnie.

Il meccanismo raffinato e semplice allo stesso tempo, prevedeva la complicità di persone sconosciute, balordi in difficoltà economica, in cerca magari di un facile guadagno, questi erano i protagonisti di falsi incidenti.

Venivano pagati 1000 euro, il loro compito era solo quello di simulare un incidente stradale, successivamente, tramite la compilazione di una falsa perizia medica, venivano estorti alle compagnie piccoli tesori.

La maxi inchiesta per adesso ha portato al fermo di 70 persone, tuttavia la truffa sembra decisamente destinata ad allargarsi in tutta la Lombardia.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Provate a fare un preventivo gratuito e ricordatevi poi di salvare il preventivo in modo da poterlo poi confrontare con gli altri
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara! Ricordate poi di salvare il preventivo, così lo avrete sempre a portata di mano

Ti potrebbe interessare anche questo articolo per approfondire l’argomento:
Liberalizzazione: il mercato assicurativo italiano apre le porte alle compagnie estere

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!

Rca auto troppo cara? Cosa fare?

Se ne parla ormai in maniera frequente e rappresenta ancora oggi uno dai capitoli di spesa che maggiormente incidono sulle spese degli italiani, l’Rca auto in Italia è molto cara, un costo che per mote famiglie sta diventando difficile da sostenere, la domanda è cosa fare in tal senso.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Provate a fare un preventivo gratuito e ricordatevi poi di salvare il preventivo in modo da poterlo poi confrontare con gli altri
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara! Ricordate poi di salvare il preventivo, così lo avrete sempre a portata di mano

Ti potrebbe interessare anche questo articolo per approfondire l’argomento:
Liberalizzazione: il mercato assicurativo italiano apre le porte alle compagnie estere

Le compagnie assicurative puntano il dito verso le frodi assicurative; affermando che il costo eccessivo è principalmente dovuto a un numero di frodi troppo elevate, per questo motivo diventa difficile gestire i rimborsi, la conseguenza è un aumento esponenziale nel costo medio.
Il Governo è impegnato nel trovare delle soluzioni che consentano una diminuzione in tal senso sostanziale, tuttavia non è facile capire come intervenire per far ridurre in maniera drastica questi costi, nel frattempo i costi medie delle assicurazioni in Italia restano molto alte.
Pur essendo lievemente calate negli ultimi due anni, riducendo un minimo la differenza di costo con la media europea, di fatto siamo ancora fuori linea con i parametri medi dei nostri partner europei, il problema vero del costo elevato è legato al rinnovo della polizza rca auto stessa.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Provate a fare un preventivo gratuito e ricordatevi poi di salvare il preventivo in modo da poterlo poi confrontare con gli altri
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara! Ricordate poi di salvare il preventivo, così lo avrete sempre a portata di mano

Ti potrebbe interessare anche questo articolo per approfondire l’argomento:
Liberalizzazione: il mercato assicurativo italiano apre le porte alle compagnie estere

Bisogna sempre riflettere e pensare che se il costo medio di un’assicurazione auto è troppo alto, molti automobilisti si trovano nella situazione di non riuscire più a sostenere questo costo; il risultato di tutto questo è un aumento sostanziale del numero di veicoli che circolano completamente privi di qualsiasi copertura assicurativa.
Secondo recenti statistiche, il numero più alto di sinistri sospetti è come sempre localizzato nel sud del paese, ancora una volta la geografia degli incidenti stradali con rischio frode, si concentra in certe zone specifiche del nostro paese.
Una possibile soluzione potrebbe essere quella legata alla scatola nera, un dispositivo montato sul mezzo dell’automobilista che consente di avere un significativo sconto sul premio che si va a pagare. Per poter avere questo s’installa un dispositivo che monitora il comportamento del conducente.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto? Provate a fare un preventivo gratuito e ricordatevi poi di salvare il preventivo in modo da poterlo poi confrontare con gli altri
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara! Ricordate poi di salvare il preventivo, così lo avrete sempre a portata di mano

Ti potrebbe interessare anche questo articolo per approfondire l’argomento:
Liberalizzazione: il mercato assicurativo italiano apre le porte alle compagnie estere

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!

Ti potrebbe interessare anche questo articolo per approfondire l’argomento:
Liberalizzazione: il mercato assicurativo italiano apre le porte alle compagnie estere