Archivio mensile:marzo 2017

Dal 15 aprile gomme estive per la vostra auto

Anche se non particolarmente freddo, questo inverno è finalmente giunto al termine. L’ingresso nella stagione bella si fa sentire con la sua esigenza di cambiamento: sale l’umore, si alleggeriscono gli abiti e – perché no? – si comincia a pensare anche al cambio gomme della propria auto!

E’ ora, infatti, di smontare gli pneumatici invernali e, come ordinanza vuole, a partire dal 15 aprile calzare le gomme estive.

Se effettuare il cambio gomme auto è ormai un’abitudine consolidata per molti, per alcuni continua a rimanere una scocciatura.

Ma è proprio a questi ultimi che ricordiamo che montare gomme adatte alle diverse stagioni è importante per garantire a sé stessi la massima sicurezza.

Montare le gomme estive quando le temperature sono superiori ai 7°C significa varie cose, tra cui:

  • riduzione dello spazio di frenata di almeno il 20% rispetto ad una gomma invernale;
  • ottimizzazione del consumo di carburante;
  • ottimizzazione della durata delle gomme;
  • riduzione delle emissioni dannose per l’ambiente.

Fortunatamente, coloro che resistono al cambio gomme stagionale si riducono di anno in anno, e la disponibilità di canali diversificati – online o tradizionali – per l’acquisto degli pneumatici costituisce un plus di questo mercato.

Ma vediamo quali sono gli pneumatici migliori per l’estate 2017.

A tale proposito, è fondamentale scegliere con criterio tra gli pneumatici selezionati dal TCS (Touring Club Svizzero) dopo prove comparative effettuate su 31 pneumatici, di cui 16 modelli nella misura 195/65 R15 91V e 15 modelli 215/65 R16 98/102H. Sono ben 28 le gomme promosse – con menzione di raccomandato o molto raccomandato – che possono adattarsi a numerose autovetture, da quelle di taglia piccola fino ad arrivare ai più potenti SUV ed ai Fuoristrada.

Come tutti gli anni, i test sono sempre sfidanti e comprendono prove su terreno asciutto e bagnato, con rilevazione di diversi parametri, tra cui:

  • spazio di frenata;
  • rumorosità;
  • consumo di carburante;
  • durata dello pneumatico ed usura;
  • resistenza all’alta velocità.

Restiamo sugli pneumatici “molto raccomandati” nella misura 195/65 R15 91V 5, riservata alle berline.

Tra questi troviamo l’intramontabile Pirelli Cinturato P1 Verde con il maggior punteggio, seguito a stretto giro dalla giapponese Bridgestone con lo pneumatico Turanza T001. Seguono due evergreen: Continental con il ContiPremiumContact 5 e Goodyear con EfficientGrip Performance. Chiude la lista dei “molto raccomandati” la svizzera Esa-Tecar con Spirit 5H.

Passando ai SUV e Fuoristrada, dei 15 pneumatici testati nella misura 215/65 R16 98/102H, solo due sono stati promossi a pieni voti: Goodyear EfficientGrip SUV e Cooper Zeon 4XS Sport.

Appena sotto, tra i “raccomandati”, troviamo case degne di nota che hanno passato i test con qualche debolezza nelle prove sul bagnato. Tra queste, citiamo Firestone Destination HP, Nokian Line SUV, Pirelli Scorpion Verde e Bridgestone Dueler H/P Sport.

Sempre in questa categoria, si segnala un “raccomandato con riserva” della casa francese Michelin: il Latitude Tour HP, infatti, ha mostrato prestazioni davvero scarse su fondo bagnato. Decisamente sconsigliate, invece, sono le Yokohama Geolandar SUV con prestazioni pessime su tutti i fondi.
Acquistate online i vostri pneumatici nuovi, per un cambio auto a tutta sicurezza!