Archivio della categoria: Auto

Pneumatici invernali: è arrivato il momento di montarli di nuovo

Con il mese di novembre arriva puntuale ogni anno anche il momento di montare nuovamente sulla propria auto gli pneumatici invernali. La data precisa cambia di anno in anno, ma si aggira di solito intorno alla metà del mese, periodo questo in cui solitamente infatti le temperature iniziano a scendere in modo intenso e iniziano quindi anche le prime nevicate e le prime ghiacciate dell’anno. Gli pneumatici poi devono restare sulle vetture sino al mese di marzo o aprile, con data anche in questo caso variabile.

 

Ma è obbligatorio montare pneumatici invernali o è possibile utilizzare altri strumenti in alternativa? Gli pneumatici invernali non sono affatto obbligatori. In alternativa gli automobilisti possono scegliere di avere nel bagagliaio della loro auto le catene oppure le calze, strumenti questi da montare in caso di neve o di ghiacciate particolarmente intense. Questo è ciò che la legge prevede, ma se possiamo darvi un consiglio gli pneumatici invernali sono in assoluto la scelta migliore, perché offrono delle performance più elevate e garantiscono una maggiore sicurezza, senza dimenticare inoltre che non dovrete fermarvi sul ciglio della strada e montare le catene o le calze con molta fatica e perdendo anche molto del vostro prezioso tempo.

 

Ovviamente però tutto dipende anche dalla zona in cui abitate e dall’uso che fate della vostra auto. Se infatti abitate in una zona dove il clima è mite durante tutto il corso dell’anno e dove è davvero molto raro che nevichi, e se inoltre utilizzate l’auto solo ed esclusivamente per muovervi in centro, allora potete anche decidere di non utilizzare gli pneumatici invernali. Se invece siete soliti prendere superstrade e autostrade, percorrere molti chilometri anche al di fuori della vostra città o persino della vostra regione e se abitate in zone dove spesso la neve cade, gli pneumatici invernali sono a nostro avviso quasi una scelta obbligata.

 

Per montare gli pneumatici invernali consigliamo caldamente di fare affidamento su un professionista del settore che è in possesso infatti di tutte le strumentazioni necessarie. Consigliamo anche di sottoporre in modo frequente gli pneumatici ad un controllo, della pressione in primis per essere sicuri che sia sempre eccellente e che la presa su strada sia garantita al cento per cento in ogni condizione, ma anche dello stato di salute dello pneumatico che potrebbe infatti usurarsi ed avere bisogno quindi di essere sostituito. La sostituzione degli pneumatici invernali ha un costo ovviamente, che può però facilmente essere abbattuto optando per il web. Online infatti trovate i prezzi più bassi del mercato, prezzi quindi altamente concorrenziali che vi permettono di risparmiare molto su questa spesa così importante senza per questo motivo però dover rinunciare alla qualità.

 

Per evitare di dover sostituire gli pneumatici invernali in modo molto frequente, vi consigliamo caldamente di tenerli sempre alla giusta pressione in modo che l’usura non vada a colpire solo una zona e di effettuare quando necessario, chiedendo ovviamente consiglio ad un professionista, la convergenza, anche in questo caso per fare in modo che l’usura risulti quanto più omogenea possibile. Evitate poi di utilizzarli quando le temperature estive iniziano ad arrivare, in quanto l’asfalto troppo caldo potrebbero velocizzare ulteriormente la loro usura. Se presterete attenzione a queste piccole indicazioni, li renderete performanti per molto più tempo e dovrete sostituirli quindi un numero minore di volte, possiamo assicurarvelo.

 

Dal 15 aprile gomme estive per la vostra auto

Anche se non particolarmente freddo, questo inverno è finalmente giunto al termine. L’ingresso nella stagione bella si fa sentire con la sua esigenza di cambiamento: sale l’umore, si alleggeriscono gli abiti e – perché no? – si comincia a pensare anche al cambio gomme della propria auto!

E’ ora, infatti, di smontare gli pneumatici invernali e, come ordinanza vuole, a partire dal 15 aprile calzare le gomme estive.

Se effettuare il cambio gomme auto è ormai un’abitudine consolidata per molti, per alcuni continua a rimanere una scocciatura.

Ma è proprio a questi ultimi che ricordiamo che montare gomme adatte alle diverse stagioni è importante per garantire a sé stessi la massima sicurezza.

Montare le gomme estive quando le temperature sono superiori ai 7°C significa varie cose, tra cui:

  • riduzione dello spazio di frenata di almeno il 20% rispetto ad una gomma invernale;
  • ottimizzazione del consumo di carburante;
  • ottimizzazione della durata delle gomme;
  • riduzione delle emissioni dannose per l’ambiente.

Fortunatamente, coloro che resistono al cambio gomme stagionale si riducono di anno in anno, e la disponibilità di canali diversificati – online o tradizionali – per l’acquisto degli pneumatici costituisce un plus di questo mercato.

Ma vediamo quali sono gli pneumatici migliori per l’estate 2017.

A tale proposito, è fondamentale scegliere con criterio tra gli pneumatici selezionati dal TCS (Touring Club Svizzero) dopo prove comparative effettuate su 31 pneumatici, di cui 16 modelli nella misura 195/65 R15 91V e 15 modelli 215/65 R16 98/102H. Sono ben 28 le gomme promosse – con menzione di raccomandato o molto raccomandato – che possono adattarsi a numerose autovetture, da quelle di taglia piccola fino ad arrivare ai più potenti SUV ed ai Fuoristrada.

Come tutti gli anni, i test sono sempre sfidanti e comprendono prove su terreno asciutto e bagnato, con rilevazione di diversi parametri, tra cui:

  • spazio di frenata;
  • rumorosità;
  • consumo di carburante;
  • durata dello pneumatico ed usura;
  • resistenza all’alta velocità.

Restiamo sugli pneumatici “molto raccomandati” nella misura 195/65 R15 91V 5, riservata alle berline.

Tra questi troviamo l’intramontabile Pirelli Cinturato P1 Verde con il maggior punteggio, seguito a stretto giro dalla giapponese Bridgestone con lo pneumatico Turanza T001. Seguono due evergreen: Continental con il ContiPremiumContact 5 e Goodyear con EfficientGrip Performance. Chiude la lista dei “molto raccomandati” la svizzera Esa-Tecar con Spirit 5H.

Passando ai SUV e Fuoristrada, dei 15 pneumatici testati nella misura 215/65 R16 98/102H, solo due sono stati promossi a pieni voti: Goodyear EfficientGrip SUV e Cooper Zeon 4XS Sport.

Appena sotto, tra i “raccomandati”, troviamo case degne di nota che hanno passato i test con qualche debolezza nelle prove sul bagnato. Tra queste, citiamo Firestone Destination HP, Nokian Line SUV, Pirelli Scorpion Verde e Bridgestone Dueler H/P Sport.

Sempre in questa categoria, si segnala un “raccomandato con riserva” della casa francese Michelin: il Latitude Tour HP, infatti, ha mostrato prestazioni davvero scarse su fondo bagnato. Decisamente sconsigliate, invece, sono le Yokohama Geolandar SUV con prestazioni pessime su tutti i fondi.
Acquistate online i vostri pneumatici nuovi, per un cambio auto a tutta sicurezza!