Archivio della categoria: Sicurezza

Come internet ci aiuta nella manutenzione della nostra auto

La tecnologia e soprattutto internet oggi ci aiuta in tutti i settori della nostra vita. Anche per quanto riguardo la nostra auto e la mobilità. Negli ultimi anni le auto hanno raggiunto delle soglie di efficienza molto elevate e anche i servizi di assistenza sono molto più elevati. Se si rispettano i regolari tagliandi oggi un’auto può raggiungere tranquillamente i 200.000 chilometri di percorrenza. Certo prima della crisi del 2008 si diceva che un’auto dopo 3 anni conveniva cambiarla, sia per avere un’auto sempre nuova, sia per non iniziare a spendere in manutenzione. Oggi molto è cambiato, il settore della vendita auto ha subito una rossa contrazione; ma siamo sicuri che questa sia una cosa negativa? Le auto oggi sono un grosso problema per le città, sia in termini di traffico che di salute. Da una parte la consapevolezza che oggi esistano possibilità di mobilità alternative come Uber o BlaBlaCar ha molto cambiato le nostre abitudini; insomma non è più indispensabile possedere un’auto per essere liberi di muoversi ma esistono soluzioni alternative di mobilità in condivisione, con strumenti e app del nostro smartphone. Dall’altra parte abbiamo soluzioni meno dispendiose di prima per far durare più a lungo le nostre auto. Oggi attraverso la rete possiamo ordinare direttamente da casa nostra dei pezzi di ricambio o addirittura un cambio gomme a prezzi molto convenienti da far montare da un centro vicino a noi convenzionato. E non stiamo parlando di sottomarche ma di marche molto famose come i pneumatici michelin.

Ma andiamo a vedere bene come funziona per le persone meno avvezze di internet. La rete e il comprare su internet è meno difficile di quanto pensiate. La cosa migliore è farsi una carta prepagata che potrete via via ricaricare. Utilizzando una prepagata nell’e-commerce non si rischia così di dare la propria carta di credito. E’ una precauzione in più visto che già i siti di e-commerce oggi sono molto sicuri.
In pratica voi scegliete su dei siti i pneumatici, poi fate il pagamento elettronico e poi vedete dove è il centro convenzionato più vicino dove far montare i vostri pneumatici.

Oggi molti centri fra l’altro si occupano di custodire le vostre gomme nel cambio estate inverno. Ricordatevi delle date del cambio gomme e fissate quindi con largo anticipo la data del cambio gomme dal vostro gommista di fiducia. Infatti poi quelle date saranno affollatissime e rischiate poi quindi di fare il cambio con grosso ritardo.

Ricordatev inoltre, prima di un qualunque viaggio di far controllare dal vostro gommista di fiducia sia la prezzione che lo stato di usura delle gomme. Ricordatevi sempre che dal vostro battistrada dipende la maggior parte della stabilità dell’auto e quindi delle non perfette condizioni potrebbe esporre voi ed i vostri passeggeri a dei gravi rischi di incidenti.

Assicurazione auto: alla scoperta del Fondo per le vittime della strada

 

Il Fondo per le vittime della strada permette a coloro che hanno subito ingenti danni durante un incidente stradale di ottenere un rimborso adeguato. Ma per questa tipologia di problematiche non dovrebbero essere le assicurazioni ad entrare in gioco?

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto?
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara!

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!

Sì, ma solo laddove l’assicurazione è stata accesa. Purtroppo invece oggi come oggi è davvero molto semplice incorrere in un incidente con una vettura che non è coperta dalla polizza assicurativa, vetture che infatti sono ad oggi oltre 4 milioni solo in Italia, e in questi casi solo il Fondo per le vittime della strada vi permette di non perdere i vostri soldi.

Perché in Italia circolano auto senza polizza assicurativa? La risposta a questa domanda è davvero molto semplice, in questi ultimi anni le tariffe delle polizze assicurative in Italia sono volate infatti alle stelle, tariffe che sono le più elevate di tutta Europa e che sono in continua crescita. Questo connesso alla crisi economica che tutte le famiglie italiane oggi stanno vivendo vi fa comprendere che la spesa assicurativa è diventata per molti improponibile, una spesa che è impossibile da sostenere.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto?
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara!

Ovviamente la soluzione giusta a questo problema non è decidere di viaggiare senza polizza assicurativa, ma è proprio questa purtroppo la soluzione che in molti hanno deciso di seguire.
Ma cerchiamo di capire meglio che cos’è e come funziona il Fondo per le vittime della strada. Questo fondo mette a disposizione un massimale di 2,5 milioni di euro per i danni alle persone mentre per i danni alle cose il massimale è di 500.000 euro.

Il fondo può essere utilizzato nel caso di incidenti con veicoli non assicurati, ma anche nel caso di incidenti con veicoli assicurati con imprese assicurative in liquidazione coatta amministrativa, con veicoli che non sono stati identificati oppure, infine, con veicoli che sono in circolazione ma contro la volontà del loro proprietario. Il fondo può essere utilizzato anche nel caso di veicoli che siano stati spediti in Italia da un altro paese europeo oppure di veicoli esteri in possesso di una targa che non corrisponde effettivamente al veicolo, di una targa quindi fasulla.
Per poter accedere al Fondo per le vittime della strada è necessario fare richiesta scritta alla Consap e all’impresa relativa al territorio di competenza. La richiesta deve essere inviata con raccomandata con ricevuta di ritorno e deve essere ricca di dettagli relativi all’incidente, possibilmente deve anche avere in allegato la copia del verbale delle autorità.

Sai quanto puoi risparmiare sulla tua assicurazione auto?
Oggi puoi in 1 minuto confrontare rapidamente 18 assicurazioni e trovare la meno cara!

Risparmia sulla tua assicurazione restando informato: fai MI PIACE e consiglia agli amici!