Archivio tag: noleggio auto

Noleggio auto, perché conviene?

Noleggiare una vettura a lungo termine al giorno d’oggi sta diventando di gran lunga più conveniente che averne una totalmente di proprietà.

 

In un primo momento riservato solo alle aziende per le flotte aziendali, ma ora sempre più esteso anche e soprattutto a clienti privati, il noleggio a lungo termine non è altro che la stesura di un contratto tra una società specializzata nel settore e un cliente che per un determinato periodo di tempo (da un minimo di un anno fino a un massimo di cinque) entrerà in possesso di una vettura, che però non arriverà mai a diventare a tutti gli effetti la sua.

 

Il grande beneficio che offre il noleggio è che tutte le spese per l’automobile, ordinarie e straordinarie, sono comprese nella rata da pagare ogni mese stabilita all’inizio, quindi il cliente che andrà ad utilizzarla, per tutta la durata del contratto, non avrà ulteriori spese al di fuori di quella precisa somma, anche in caso di guasti del motore o di qualsiasi altra parte del veicolo, incidenti o danni simili di ogni altra natura.

La convenienza maggiore in tutto ciò è che compreso nel prezzo c’è anche il canone assicurativo. In genere l’assicurazione di base che tutti i noleggiatori di automobili prevedono al momento della stipulazione dei loro contratti è la Kasko. Questa copre da tutti i fattori che potrebbero arrecare danno all’auto: furto, incendio, calamità naturali, incidente, atti vandalici.

 

Possiamo trovare poi un altro tipo di assicurazione, che nel caso di noleggio a lungo termine è necessaria, anche se ad oggi le società che la includono nella rata mensile sono ancora poche, ed è la copertura PAI. Tale PAI, acronimo di Assicurazione Personale Infortuni, si occupa dei danni arrecati alla persona durante il viaggio.

 

Tutela, infatti, l’incolumità del conducente e dei passeggeri assicurando cure mediche anche d’urgenza in caso di danni o incidenti avvenuti all’interno della vettura in questione; interviene anche in caso di morte accidentale. Inoltre, molte società di autonoleggio includono nel contratto anche la polizza RC Auto che prevede il pagamento di danni causati dal suddetto veicolo noleggiato ad altri.
Dunque è chiaro come il noleggio a lungo termine sia senza dubbio molto più vantaggioso e decisamente più conveniente dell’acquisto di automobili nuove o usate ma comunque proprie, perché include formule assicurative che in caso di auto di proprietà sono considerate solamente aggiuntive o eventualità poco comuni, permettendo anche di risparmiare notevolmente.

Come risparmiare sull’assicurazione con noleggio a lungo termine

Il noleggio dell’auto a lungo termine fa in modo che un qualsiasi cliente possa essere in possesso di una vettura per un determinato arco di tempo, senza acquistarla in maniera definitiva. Esistono dei metodi per rendere tale operazione ben più conveniente rispetto a quanto preventivato. Vediamo quali sono.

Il metodo più immediato per risparmiare sull’assicurazione con noleggio a lungo termine della propria vettura riguarda senza ombra di dubbio l’opportunità di richiedere un preventivo online ad uno dei siti preposti. Tuttavia, per cercare di guadagnare ogni singolo centesimo ed evitare spese in eccesso, bisogna tenere conto di una serie di fattori rilevanti che alla fine possono fare davvero la differenza. È preferibile effettuare una valutazione minuziosa di tutti i costi che hanno a che fare con il mantenimento di un’automobile, che siano costi diretti o indotti.

I costi diretti si chiamano così perché sono calcolabili con una certa facilità ed immediatezza e riguardano la gestione diretta della vettura, senza alcuna variante nascosta. Per scoprirli con precisione, è sufficiente dare una rapida occhiata alle riviste di settore e ai listini presenti sui giornali e sui siti Web appositi. Prima di tutto, si può risparmiare con l’assicurazione sul noleggio a lungo termine grazie ad un netto abbattimento dei costi rispetto a quelli dell’acquisto effettivo. Uno sconto ulteriore può essere ottenuto direttamente presso le concessionarie, che fanno scendere il prezzo di circa l’8 per cento. Quindi, bisogna tenere conto della tassa di proprietà, delle varie polizze assicurative RCA, tra le quali furto e incendio. Quindi, è necessario prestare la massima attenzione a tutto ciò che riguarda il soccorso stradale e la manutenzione ordinaria e straordinaria, compresa la tenuta perfetta delle gomme. 

Al tempo stesso, è impossibile non prendere in considerazione i cosiddetti costi indotti, che incidono sulle spese quasi allo stesso modo di quelli diretti e appaiono piuttosto variabili. È molto difficile calcolare con la massima precisione tali prezzi, ma alla fine possono risultare anche abbastanza ingenti. Ad esempio, tutti i documenti che hanno a che fare con le pratiche di un’automobile comportano una determinata spesa difficilmente quantificabile. La tassa di proprietà ha un costo e le multe devono essere evitare per non gravare su un bilancio che, in alcune circostanze e soprattutto per i privati , potrebbe essere già in passivo. Al tempo stesso, non si possono lasciare in secondo piano tutti i costi relativi alla fatturazione, così come bisogna tenere d’occhio i costi di immobilizzazione, corrispondenti al fermo dell’auto e al noleggio di una vettura sostitutiva.

Sono questi alcuni degli aspetti da ricordare quando si ha intenzione di noleggiare un’auto a lungo termine e si vuole risparmiare in maniera sostanziale sui costi di assicurazione. A tutto questo, bisogna aggiungere l’opportunità di usufruire della cosiddetta deducibilità fiscale, grazie alla quale il prezzo da pagare cala a seconda dell’uso che viene fatto della vettura noleggiata. In parole povere, il noleggio può essere attuato anche senza il pagamento di alcuna tassa. In particolare, se la misura viene adottata a lungo termine, è possibile guidare senza alcuna preoccupazione eccessiva, grazie al pagamento di un canone fisso e dei numerosi servizi inclusi nel canone.