Archivio tag: prestiti

Assicurazioni e prestiti il vero problema degli italiani

A partire dalla metà degli anni novanta i prezzi dei premi assicurativi e in particolar modo quelli relativi all’RCAuto,  sono aumentati a dismisura, raggiungendo di anno in anno soglie sempre più elevate. Ciò è stato causato principalmente dal periodo di forte crisi economica che stiamo vivendo negli ultimi anni e che ha portato ad una tassazione di anno in anno superiore dei premi assicurativi. La crisi ha reso anche molto difficile la possibilità da parte degli italiani di riuscire ad ottenere anche il più semplice finanziamento dalle banche, poichè per concedere un qualsiasi tipo di servizio finanziario richiedono solide garanzie economiche.

Il modo migliore per i consumatori italiani per riuscire ad accedere al credito oppure per stipulare la propria polizza auto, è quello di rivolgersi alle società online, che permettono di trovare in tutta Italia la più conveniente offerta online di assicurazione o di finanziamento a Milano, Torino, Brescia, ecc.

Le società finanziarie e assicurative online offrono dei servizi a prezzi nettamente inferiori rispetto a quelli delle normali compagnie, poiché non devono affrontare elevati costi di gestione, in più forniscono la possibilità di richiedere direttamente da casa il proprio preventivo, risparmiando così una notevole quantità di tempo.

Tramite le assicurazioni online è possibile anche usufruire di particolari agevolazioni per ridurre ancora di più il costo del proprio premio, ad esempio sottoscrivendo delle clausole per cui solo l’intestatario della polizza o chi ha un età superiore ai 25 anni può guidare l’autovettura assicurata.

Tutte le società di mediazione creditizia presenti sul web sono di gran lunga meno rigide rispetto alle banche, poiché forniscono gli stessi tipi di servizi finanziari anche a persone che non possiedono un contratto di lavoro fisso, alle casalinghe, agli extracomunitari e persino alle persone che sono state segnalate come cattivi creditori.

Quando un consumatore deve acquistare un determinato bene di consumo, ma non dispone della liquidità necessaria, può richiedere in pochissimo tempo attraverso il web la cessione del quinto. Questo tipo di prestito finalizzato permette al soggetto che ne fa richiesta di poter acquistare direttamente dal punto vendita il prodotto o servizio desiderato, ripagando poi il debito contratto attraverso rate mensili pari al 20% dello stipendio o della pensione.

Questa forma di prestito finalizzata all’acquisto si può ottenere in maniera molto veloce, senza dover compilare noiose pratiche burocratiche ed ha una durata che va da un minimo di 2 anni, ad un massimo di 10 anni. Oltre a questo servizio possono essere inoltre richiesti anche tutti i tipi di prestiti personali, come ad esempio il piccolo prestito, la cessione diretta e la cessione diretta garantita.

Insomma, per riuscire a risparmiare nel sottoscrivere la propria assicurazione, oppure per ottenere il proprio prestito, è necessario rivolgersi alle società online, che offrono numerose offerte di assicurazione e finanziamento a Milano, Roma, Firenze e in tuta Italia.

IL LEASING: UNA NUOVA FORMA DI PRESTITO

Per tutti coloro che intendono pagare una macchina a rate, senza ricorrere ad un finanziamento.
Il leasing auto è una forma di prestito personale che permette di acquistare un’autovettura, pagando un canone, per una durata di 60 mesi, più un riscatto finale. Il leasing è rivolto alle aziende e ai liberi professionisti, provvisti di partita iva. In questa forma di prestito, la società finanziaria è l’acquirente dell’automezzo, quindi il proprietario, mentre il cliente finale il possessore. Diversi sono i vantaggi per quest’ultimo. In primo luogo, questo prestito consente una flessibilità maggiore dei tradizionali finanziamenti auto. Grazie al fatto che il leasing può essere richiesto per il 100% del valore del mezzo, il contraente potrà acquistare l’autovettura senza pagare anticipi. Un altro vantaggio riguarda gli sgravi fiscali. Il mezzo entra nel bilancio come bene posseduto, non come mezzo, quindi il contraente potrà sfruttare il canone a suo favore. Ma ci sono anche degli svantaggi. L’automezzo diviene di proprietà solo alla scadenza del contratto e dopo il pagamento del riscatto finale. Qualora si decidesse di estinguere anticipatamente il contratto, si dovranno pagare penali più alte di un semplice finanziamento.